Lava occhi a base di soluzione Diphotérine® – Lavaggio oculare delle ustioni chimiche

In caso di schizzo di un prodotto chimico nell'occhio, è importante lavare con la soluzione DIPHOTÉRINE® il più presto possibile

PREVOR ha creato lava occhi adatti ad ogni situazione di rischio causato da schizzi chimici oculari.

I lava occhi esistono in flaconi individuali o in stazioni murali e devono essere installati a meno di un minuto da un possibile rischio di contaminazione.

LIS DIPHOTÉRINE®

  • Il lava occhi individuale sterilizzato (LIS) è stato ideato specificamente per i lavoratori mobili che non possono disporre di un dispositivo fisso in prossimità.

  • Si raccomanda di tenere il lavaocchi individuale sterilizzato a portata di mano: alla cintura, in una tasca...

    Va utilizzato nei primi 10 secondi che seguono lo schizzo.

    Caratteristiche del LIS

LMPE.DAS DIPHOTÉRINE®

  • La stazione di lavaggio murale di soluzione DIPHOTÉRINE® LMPE.DAS permette di disporre di un punto di lavaggio fisso e centrale.
    La stazione di lavaggio murale contiene le confezioni necessarie per lavare un viso intero (pelle e occhi), ossia 2 lavaocchi da 500 ml LPMD, 1 flacone di soluzione AFTERWASHII® e 1 spray da 200 ml MINI DAP per decontaminare la pelle.

  • Caratteristiche del LMPE.DAS

  • La stazione murale esiste anche in versione antigelo, che può essere lasciata all'esterno in zone sottoposte a temperature basse. Resiste a temperature fino a - 40°C senza che le soluzioni perdino le loro proprietà.

    Caratteristiche del LMPEGF.DAS (cofanetto grande freddo)

LPM DIPHOTÉRINE®

  • Il lava occhi LPM di soluzione DIPHOTÉRINE® (LPMD) è una confezione da 500 ml che consente di effettuare un lavaggio oculare entro un minuto dopo l'incidente. Può essere installato da solo, a prossimità di un posto a rischio oppure nello strumentario.

  • Caratteristiche del LPM

Ecco alcuni esempi di installazione del LMPE.DAS

  • In un laboratorio,
  • in una fabbrica, vicino ad un posto a rischio,
  • nel locale di stockaggio,
  • vicino ai bagni di decapaggio,
  • a portata di mano dell'addetto di manutenzione, in zone non pericolose,
  • in infirmeria, per effettuare un lavaggio complementare, in caso di utilizzo ritardato sul luogo dell'incidente, ecc.